OPPO si classifica al sesto posto nella prestigiosa nella classifica – promossa da Google e Kantar – dei “Top 50 Kantar Brandz Chinese Global Brand Builders 2021”. Un riconoscimento molto importante, che si affianca a un altro importante obiettivo: il secondo posto come produttore di smartphone all'interno dei mercasti emergenti.

OPPO: crescita costante ed obiettivi raggiunti

L'impegno del colosso cinese, che con tutte le sue forze sta lottando con successo per affermarsi all'interno di un mercato complesso e saturo come quello degli smartphone e collaterali, è ben ripagato dal raggiungimento di importanti obiettivi.

Gli ultimi due riguardano le classifiche. Nello specifico, la Kantar BrandZ è una “classifica che misura la brand equity e la valutazione dei marchi, prendendo in considerazione più di 860.000 consumatori in 11 mercati di tutto il mondo. Il Brand Power comprende tre indicatori determinanti: il “Meaningful” è uno dei più importanti”. Per questo motivo, è un orgoglio non solo essere da ormai 5 anni consecutivi in questa classifica, ma raggiungere il sesto posto.

Ormai consolidato anche in Italia, la crescita di OPPO è evidente anche nel mercato europeo e si tratta di obiettivi resi possibili anche e soprattutto dalla commercializzazione di linee di prodotto di che godono di ottimo equilibrio fra qualità e prezzo come di device della serie Find X3 oppure l'interessante OPPO A94.