OPPO ha richiesto oltre 61.000 brevetti, di cui l’89% sono brevetti di invenzione. All’inizio della giornata di ieri, il band cinese ha rivelato, durante la sua Giornata mondiale della proprietà intellettuale, che ha richiesto più di 61.000 brevetti in tutto il mondo a partire dal 31 marzo 2021. Di questa grande cifra, l’89% di  questi erano brevetti di invenzione.

OPPO: 61.000 brevetti originali in poco tempo

Secondo un rapporto di ITHome, 54.000 delle cifre totali sono brevetti di invenzione. Il gigante tecnologico cinese ha anche affermato che continuerà ad aumentare gli investimenti e il layout in vari campi per creare una migliore esperienza tecnologica per gli utenti in futuro. Al momento, l’azienda ha sei istituti di ricerca e cinque centri di ricerca e sviluppo in tutto il mondo.

OPPO

Alcune di queste applicazioni riguardavano anche gli obiettivi delle fotocamere dei telefoni cellulari. Fra questi troviamo quelli per il monitoraggio video e 94 brevetti per i sistemi di imaging. Recentemente, la società ha persino brevettato un controller di gioco mobile che aveva anche uno scomparto per le cuffie (ovveo un cavo jack audio da 3.5 mm). Allo stesso modo, il marchio ha anche brevettato un prodotto che vanta un design staccabile che assomiglia al Microsoft Surface Book.

OPPO

Per chi non lo sapesse, i brevetti sono una parte importante dell’attività di qualsiasi gigante della tecnologia poiché ogni OEM cerca di innovare o progettare nuovi prodotti unici e distinti per il mercato di massa. Tuttavia, 61.000 sono ancora una cifra impressionante. Ricordiamo però che la richiesta di uno di questi patent non significa necessariamente che vedremo il prodotto commercializzato e/o costruito nell’immediato da parte di una compagnia. La maggior parte di questi non vedono mai la luce del sole, ma sono necessari per ogni realtà tecnologica che si rispetti.

Fonte:ITHome