OPPO potrebbe essere a lavoro sul suo primo smartphone pieghevole, costituito da un display flessibile. A rivelarlo è un brevetto, presumibilmente depositato dalla stessa azienda, che mostra come potrebbe essere il device. La forma a portafogli potrebbe custodire uno schermo sicuramente più grande di 7″.

OPPO: lo smartphone pieghevole potrebbe essere realtà

Le immagini trapelate sono abbastanza indicative di quale sia l’idea che l’azienda cinese ha di device pieghevole. Una scocca che al suo interno nasconde un ampio pannello con rapporto d’aspetto squadrato. Non solo, il movimento delle cerniere di apertura e chiusura sarebbe simile a quello di un convertibile: lo smartphone potrebbe avere un’apertura a 360 gradi. Un modello differente, dunque, da quello mostrato da Samsung già in formato prototipo. Quest’ultimo infatti punta ad un secondo display esterno, più piccolo, che permette di usare il device anche da chiuso, senza sollecitare troppo il pannello flessibile. Si tratta solo di un brevetto, è vero, ma un’apertura a 360 gradi esporrebbe parecchio la parte delicata del pannello rischiando di renderlo molto delicato.

smartphone pieghevole OPPO

Sembra che le versioni mostrate nel brevetto siano due: cambia il posizionamento ed il numero delle fotocamere e – probabilmente – uno dei due non prevede l’apertura a 360 gradi. Infatti, nel primo modello è presente una camera sul display ed una sulla scocca esterna. Invece, il secondo mostra due camere interne, proprio per permettere lo scatto quando il terminale è completamente aperto. Si tratta solo di idee, non siamo allo step del prototipo: fra quello mostrato su carta e la progettazione concreta potrebbero esserci molte, moltissime, differenze.

2019: l’anno di schermi flessibili e device pieghevoli

Se OPPO è ancora alla fase del brevetto, ben più avanti sono altri produttori. Huawei ha più volte sottolineato di essere a buon punto sulla progettazione del suo primo smartphone pieghevole. Samsung è già stata in grado di mostrare, durante la conferenza dedicata agli sviluppatori, il suo primo prototipo. La promessa è quella di presentarlo ufficialmente all’inizio del prossimo anno. Intanto, Royole ha già ufficializzato il primo device pieghevole con display flessibile.

smartphone pieghevole OPPO

I prezzi degli smartphone pieghevoli renderanno questi prodotti accessibili a pochi, sfioreranno picchi che potrebbero superare i 1800/2000€. Tuttavia, se OPPO ed altri produttori iniziassero a produrre lo stesso genere di device, l’aumento della concorrenza potrebbe portare ad un’immediata revisione dei prezzi. La partita è ancora tutta da giocare.

smartphone pieghevole OPPO

OnePlus presenterà uno smartphone pieghevole?

Ormai è chiaro a tutti, OPPO e OnePlus sono collegate. In genere se OPPO presenta un modello di smartphone è probabile questo venga ripreso – almeno nel design – e proposto anche da OnePlus. Per questo motivo non è difficile pensare che il colosso cinese possa pensare di stupire la sua amata community presentando prima o poi uno smartphone flessibile. Ovviamente, si tratta solo di una considerazione, del resto OnePlus non ha ufficializzato alcun modello di smartphone simile al particolarissimo OPPO Find X.

Fonte: Android Community