La corsa al display borderless è passata prima dal notch, poi dai meccanismi pop-up e dagli slider ed ora dai buchi nel display. OPPO sembra aver deciso di sperimentare i fori negli schermi, ma probabilmente ha in mente qualcosa di diverso rispetto agli altri produttori che permetterà di nascondere la tecnologia.

OPPO, selfie camera ed app

In questi giorni abbiamo in test il nuovo Honor View 20, lo smartphone appena presentato in quel di Parigi che – fra le sue peculiarità – ha anche un foro sul display per accogliere la camera frontale implementata sotto lo schermo. Dopo poche ore di utilizzo, e qualche opinione raccolta, abbiamo realizzato che quel buchino nero in alto a sinistra non è gradito da tutti: per alcuni utenti disturba la visuale, come fosse una rottura del pannello. Ad essere onesti anche a noi, in alcuni momenti, ha dato la stessa sensazione.

Il nuovo brevetto di OPPO potrebbe rispondere proprio ai bisogni di chi mal sopporta l’interruzione dello schermo dovuta al foro e non lo farebbe con uno slider come su Find X: l’azienda potrebbe essere a lavoro su un’interfaccia utente in grado di inglobare al suo interno lo spazio della fotocamera, direttamente nell‘icona dell’app dedicata proprio allo scatto delle fotografie.

In linea di massima, l’idea è semplice quanto geniale: lo spazio dedicato alle icone continuerebbe anche nella parte più alta dello schermo e proprio lì dove c’è il foro del display ci sarebbe l’icona dell’app fotocamera. Muovendosi all’interno dell’interfaccia utente l’icona rimarrebbe fissa, in modo da non mostrare mai il buco dello schermo. Mascherando la tecnologia in questo modo i vantaggi sarebbero due: la camera sarebbe nascosta e ci sarebbe ancora più spazio sul display, che risulterebbe un full screen a tutti gli effetti.

Al momento si tratta esclusivamente di un brevetto, difficile indovinare se l’azienda cinese sia realmente a lavoro per realizzare la nuova UI oppure si tratti – per il momento – solo di un’idea. Ad ogni modo, ci auguriamo di poter vedere presto una prima beta installata su uno smartphone, magari allo stato di prototipo considerando che device di questo tipo – targati OPPO – non ce ne sono ancora.

Fonte: GSM Arena