Un membro del Parlamento britannico, Henry Bellingham, appartenente al Partito Conservatore, è stato espulso da una seduta della Camera dei Comuni del Parlamento inglese per aver utilizzato il proprio camera phone. Bellingham, infatti, è stato visto da un altro deputato mentre maneggiava il cellulare, dotato di foto camera integrata e subito la cosa è stata fatta notare allo Speaker che dirigeva l’assemblea. La mossa è stata l’espulsione immediata dell’onorevole dalla seduta parlamentare. Bellingham ha tentato di accampare delle scuse, ma il provvedimento è stato ferreo.