Finalmente sta per arrivare la OxygenOS 11 sul mediogamma di maggior successo di OnePlus, il Nord 5Ge sulle serie di top di gamma del 2019: OnePlus 7/7 Pro e 7T e 7T Pro. Purtroppo però, contestualmente a ciò, arriva anche una brutta notizia: è arrivata la fine degli aggiornamenti per i flagship del 2017, OP 5 e 5T.

Arriva la OxygenOS 11 anche sui vecchi modelli

OnePlus è un brand noto per i rapidi aggiornamenti Android, ma sembra che i periodi “verdi” della compagnia siano passati da molto tempo oramai. Mentre Samsung  ha già iniziato ad aggiornare la maggior parte delle sue recenti ammiraglie ad Android 11, lo stesso aggiornamento è arrivato solo su due telefoni del brand cinese di Pete Lau (OP 8 e OP 8T). La società ha ora condiviso un rapporto sullo stato del lancio della nuova release del firmware, fornendo una tempistica approssimativa per i mesi a venire.

La prossima settimana, OnePlus Nord riceverà la sua prima build OxygenOS 11 Open Beta“, ha detto la società in un post sul forum. Anche le serie OnePlus 7 e 7T dovrebbero ricevere le loro prime Open Beta nello stesso periodo. L’azienda ha affermato di aver riscontrato un “problema di decrittografia dei dati” con la serie 7 / 7T che ha ritardato lo sviluppo, ma è stata in grado di risolvere il problema insieme a Qualcomm. La serie OnePlus 6 / 6T e il binomio di smartphone economici Nord 10 5G / 100 riceveranno la OxygenOS 11 in un secondo momento.

Il post sul forum ha anche confermato che la nuova versione della skin di Android 11 non arriverà sui “vecchi” OnePlus 5 e 5T. Si legge chiaramente che l’aggiornamento è mirato a “OnePlus 6 e modelli successivi“. Se ricordate, i suddetti telefoni sono stati rilasciati rispettivamente a giugno 2017 e novembre dello stesso anno. Purtroppo, nel 2020 è terminato il supporto dei famosi tre anni di update garantiti dall’azienda. Peccato però: sono due terminali sì vetusti ma ancor validi e che possono dir la loro.

Le migliori offerte di oggi per OnePlus Nord 5G: tutti i prezzi

Fonte:Forum OnePlus