Sebbene stiano emergendo non poche lamentele sul ritardo nell’ottenere l’aggiornamento stabile ad Android 11 per la serie OnePlus 7 e 7T, chi desidera eseguire il software in anteprima, è possibile provare ad istallare la build OxygenOS 11 Open Beta 2.

OP7: ancora una beta

In attesa di una versione stabile di OxygenOS 11 basata su Android 11, i possessori di OnePlus 7/7 Pro e OnePlus 7T / 7T Pro possono provare la seconda beta di OxygenOS 11. La più interessante delle modifiche introdotte nella build è l’introduzione dell’Ambient Display, funzione stranamente assente nella build OxygenOS 11 Open Beta 1.

Ecco di seguito il Log delle modifiche dell’aggiornamento di OxygenOS 11 Open Beta 2:

Sistema

  • Ottimizzato l’effetto di scorrimento dello sfondo dinamico
  • Consumo energetico migliorato in alcuni scenari
  • Ottimizzata l’intensità di regolazione della luminosità automatica per offrire un’esperienza utente più fluida
  • Risolto il problema con l’adattatore che non si caricava e utilizzava le cuffie contemporaneamente
  • Risolto il problema per cui l’icona della batteria non veniva visualizzata sulla barra di stato
  • Risolto il problema per cui Suggerimenti e supporto non venivano visualizzati nelle Impostazioni

Fotocamera

  • Risolto il problema di flashback della fotocamera durante lo sblocco in modalità professionale

Display ambientale

  • Nuova funzione di visualizzazione ambientale sempre attiva per per OnePlus 7, 7 Pro e 7T Pro

L’aggiornamento OxygenOS 11 Open Beta 2 dovrebbe essere disponibile agli utenti che sono iscritti alla fase beta e, poiché si tratta di una build anteprima, è bene tenere presente che potrebbero verificarsi problemi, bug e prestazioni non proprio ottimali. Tuttavia nella maggior parte delle volte, in OxygenOS Beta l’esperienza è relativamente fluida.

Le migliori offerte di oggi per OnePlus 7: tutti i prezzi

Fonte:9to5google