I consumatori americani ed inglesi sono preoccupati per numerosi episodi in cui le compagnie telefoniche avrebbero riassegnato un numero di cellulare, mantenendo però attivi gli abbonamenti del vecchio utente.
La riassegnazione del numero, dopo alcuni mesi che quest’ultimo è disattivato, è prassi comune di tutti gli operatori telefonici ma di solito questo termina anche eventuali abbonamenti a servizi a valore aggiunto.

Spesso però, sia perché il tempo di riassegnazione viene abbreviato, sia perché i provider non disattivano l’abbonamento una volta che il numero viene dichiarato fuori servizio, per l’utente finale possono venirsi a creare diversi problemi, non solo finanziari.

L’ultima vicenda riportata dai media è quella di un genitore inglese che, dopo aver regalato al figlio tredicenne un telefono cellulare, ha visto arrivare, non appena acceso, numerosi messaggi con contenuti pornografici, legati a servizi sottoscritti dal precedente proprietario del numero e solo dopo aver speso molte sterline è riuscito a scoprire che questi contenuti erano stati richiestio dal precedente proprietario del numero.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum