Nubia Red Magic Mars è pronto ad uscire dal territorio cinese ed essere distribuito su altri mercati: il gaming phone sbarcherà negli Stati Uniti ed in Europa.

Nubia Red Magic Mars in Europa

Il CES di Las Vegas non è un evento prettamente dedicato alla tecnologia mobile, ma molti produttori ne approfittano ugualmente per annunciare novità in merito ai propri smartphone. Nubia ha approfittato del prestigioso red carpet per rendere noto che il suo gaming phone Red Magic Mars sbarcherà negli Stati Uniti ed anche in Europa.

Si tratta di una notizia anciticpata da alcune indiscrezioni qualche tempo fa, ma si trattava – appunto – di leak tutti da verificare. Adesso sembra che ogni dubbio sia stato fugato. Il device dovrebbe raggiungere i mercati alternativi a quello cinese, nella sua versione internazionale, entro il primo trimestre del 2019: si pensa addirittura prima del 31 gennaio.

zte nubia red magic

Quanto ai prezzi di vendita, non ci sono dati certi a riguardo dell’Europa, ma pare proprio che negli Stati Uniti chi acquisterà lo smartphone farà un buon affare: sembra che non saranno necessari più di 399$ per accaparrarsi l’interessante device da gioco. Quanto ai nostri mercati, volendo azzardare una previsione, potremmo pensare a cifre che si aggirano intorno ai 400/500€ (Nubia Red Mars, il predecessore, costa 449€): anche in questo caso chi deciderà di comprarlo potrà essere abbastanza certo di aver investito bene il proprio denaro.

Nubia Red Magic Mars vanta infatti una scheda tecnica da gaming phone, questo si traduce automaticamente in hardware da top di gamma, spesso con caratteristiche superiori alla media. Infatti, sotto la scocca batte un cuore pulsante costituito dal processore Qualcomm Snapdragon 845, supportato da una configurazione che arriva fino a 10GB di memoria RAM e 256GB di storage interno. Il doppio sistema di raffredamento a liquido garantirà elevate prestazioni anche durante sessioni di gaming piuttosto intense, mentre il design con inserti luminosi a LED distingue l’estetica del device dalla massa.

I dadi sono tratti, non resta che aspettare per sapere quando sarà possibile preordinare il terminale anche in Europa.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Android Community