NTT DoCoMo, l’operatore telefonico leader in Giappone nel campo della telefonia mobile, ha annunciato che svilupperà un operator pack per telefonini di terza generazione compatibile con le specifiche tecniche stabilite dalla LiMo Foundation, un consorzio di imprese dedicato alla creazione del primo Sistema Operativo per dispositivi mobili completamente open source, hardware indipendente, basato su Linux.
Supportata dai leader dell'industria mobile, la fondazione LiMo si prefigge di unificare il mondo Linux Mobile per ottenere un terreno di confronto e di scambio bilanciato e trasparente per tutti i produttori, gli operatori, gli ISV e gli integratori di telefonia mobile.

NTT DoCoMo si aspetta di introdurre i primi cellulari con l'operator pack a partire dalla seconda metà del 2009.
L'operator pack conterrà una suite basata sul sistema operativo Linux che implementa i-mode, i-appli e altri servizi DoCoMo.
Il nuovo operator pack incorporerà elementi della versione Linux MOAP (Mobilephone Oriented Application Platform) che DoCoMo ha sviluppato con NEC Corporation e Panasonic Mobile Communications.

L'adozione di un operator pack e di una piattaforma software globale sviluppata con Access faciliterà i produttori giapponesi nel proporre i propri dispositivi all'estero e al tempo stesso saranno necessari meno sforzi per offrire prodotti capaci di rispondere alle diverse necessità dei consumatori.
DoCoMo ha altresì annunciato che sta valutando l'ipotesi di sviluppare un software che giri sul sistema operativo Symbian.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum