Al GSMA Mobile World Congress, Nokia Siemens Networks presenta le proprie strategie rispetto al futuro del mercato delle telecomunicazioni e le proprie soluzioni innovative.

Simon Beresford-Wylie, CEO di Nokia Siemens Networks, sottolinea anche le conquiste della società in poco meno di un anno dalla sua nascita. "Barcellona è il luogo in cui, lo scorso anno, ci siamo presentati al mondo come nuova società, addirittura prima di avviare formalmente le attività. Ed eccoci di nuovo qui, a un anno di distanza, a riferire significativi progressi e una chiara visione prospettica del mercato."
“Nokia Siemens Networks è fermamente convinta che entro il 2015 saranno connessi 5 miliardi di persone, di cui quattro con la banda larga,” prosegue Beresford-Wylie.

Nello stand della Nokia Siemens Networks al Mobile World Congress sono presenti le ultime novità, come la soluzione end-to-end per la Long Term Evolution (LTE), che andrà a sostituire le attuali reti mobili ad alta velocità 3G.
Tale soluzione permette ai provider di telefonia mobile di offrire ai propri abbonati un servizio di connessione a Internet di facile utilizzo tramite i terminali mobile con velocità del tutto simile alla banda larga. LTE, l’evoluzione sia del GSM che del CDMA, diventa così una tecnologia unificante che consente una vera e propria copertura globale.
La soluzione LTE presentata a Barcellona deriva dalla consolidata esperienza di Nokia Siemens Networks nella tecnologia Internet-HSPA. Si basa sulla sua stazione radio base Flexi Multimode per WCDMA/HSPA, disponibile sul mercato a partire dal terzo trimestre di quest'anno, e sulla sua core network. Nella seconda metà del 2009 sarà possibile un upgrade a LTE, il software di entrambe le soluzioni.

Nokia Siemens Networks presenta inoltre le sue soluzioni più d'avanguardia, fra cui il 3G Femto Home Access e l'Internet HSPA, servizi di comunicazione di fascia alta basati sulla tecnologia IP Multimedia Subsystem, Mobile TV che riunisce il sistema unicast e broadcast/DVB-H, e le funzionalità di backhauling su connessione Ethernet.