Il 4G è arrivato, ed adesso è già in commercio; almeno per quello che riguarda la rete. Il consorzio Nokia-Siemens ha infatti annunciato di aver già venduto le prime soluzioni LTE (Long Term Evolution)una delle proposte per quello che sarà il 4G, il segnale per le telecomunicazioni del futuro.
Su l’argomento non esiste a livello internazione un comune accordo; tuttavia la situazione attuale vede un ballottaggio tra LTE (che è quello con maggiori chance di successo) ed il WiMax, da molti osteggiato perchè poco remunerativo per gli operatori.
Non dobbiamo peraltro attenderci che verrà mai raggiunto un accordo unanime su questo argomento. Proprio per questo Nokia-Siemens stanno già muovendo i primi passi in questo campo, ed hanno già venduto la propria soluzione a 10 operatori mondiali (non menzionando quali).

Nokia Siemens Logo
Nokia Siemens Logo


Secondo Nokia-Siemens il nuovo framework LTE è in grado di integrarsi perfettamente con le attuali reti 3G con un chiaro risparmio economico per gli operatori, molti dei quali devono ancora recuperare gli investimenti spesi per il make-up della rete UMTS (licenze e struttura).
Proprio per questo la discussione sul 4G è ancora molto blanda, e non si vedranno realizzazioni commerciali del LTE prima del 2010, almeno per quello che riguarda i terminali per gli utenti.
Per quello che compete invece agli operatori, il vero start-up è atteso per la seconda metà del 2009: secondo le stime degli analisti, oltre l'80% degli operatori in tutto il mondo adotteranno la tecnologia LTE come segnale 4G, con il restante 20% in gran parte "accampato" sul WiMax ed in soluzioni minori.