La copia illegale e la diffusione della pirateria per i primi giochi del Gaming Phone N-Gage sta seriamente preoccupando Nokia. La casa finnica ha infatti, ufficialmente annunciato di aver intrapreso tutte le azioni legali e tecniche possibili affinché sia reso inattuabile il copiare i giochi N-Gage e renderli scaricabili via Internet.

‘Abbiamo preso il fatto molto, molto seriamente e abbiamo iniziato un programma aggressivo per fermare la gente che è dietro queste violazioni del diritto delle proprietà intellettuali – ha detto il portavoce di Nokia Mobile Phones Damian Stathonikos – Non è una cosa che i consumatori medi possono fare. Si ha bisogno di strumenti di software molto specializzati e abilità particolari – ha continuato Stathonikos – Stiamo lavorando per sviluppare il meccanismo di protezione delle nostre copie per rendere questo sempre più difficile nel futuro'.

La pirateria dei giochi N-Gage potrebbe rivelarsi un enorme danno per Nokia, vista la ritrosia degli sviluppatori software a realizzare giochi per piattaforme facilmente aggirabili dai pirati informatici e quindi poco redditizie. La contromossa della casa finlandese, perciò, appare oltremodo necessaria onde evitare di veder andare in frantumi il progetto N-Gage.