“Allineamento” è un termine che significa “adeguamento”, “adattamento”.
 
In una nota di oggi, però, il colosso finlandese Nokia ha utilizzato la parola in oggetto con l’intenzione di motivare l’ulteriore riduzione di personale nel contesto della rivoluzione che l’azienda stessa sta vivendo in questi ultimi mesi.
 
Nokia Corporation ha infatti pubblicato un comunicato stampa intitolato “Nokia prosegue nell’allineamento della propria forza lavoro e delle attività”, in cui si specifica che a breve verrà ridotta di 3500 unità il numero di dipendenti.
 
Lo stabilimento di Cluji di Nokia in Romania
Lo stabilimento di Cluj di Nokia in Romania
 
Ciò colpirà prevalentemente la sede rumena di Cluj, inaugurata nel 2008 ed ormai destinata alla chiusura, prevista per la fine dell’anno, con 2200 lavoratori in mobilità. I rimanenti 1500 proverranno dalla Location & Commerce Unit.
 
Ulteriori “allineamenti” sono previsti in Ungheria, Finlandia e Messico. Riguardo il Paese centro americano, lo stabilimento di Reynosa è ritenuto cruciale in quanto è il nodo strategico per Nokia nel sub continente nord americano, e quindi per i mercati USA e Canada.
 
Stephen Elop rassicura i lavoratori e le famiglie affermando che verrà organizzato un Support Program per rendere il cambiamento il meno traumatico possibile.
 
Il comunicato stampa può essere letto integralmente a partire da questo link.