Nonostante l’accordo della settimana scorsa con Intel, Nokia ha confermato che continuerà per il momento ad utilizzare Texas Instruments come fornitore di chip per i propri smartphone basati sulla piattaforma operativa Serie 60 (come i recenti Nokia 6600, il 7610, il 6670 ed il 6260)

‘Non abbiamo affermato di avere iniziato a sostituire Texas Instruments con Intel per quanto riguarda le forniture di chip, sebbene Intel inizierà a sviluppare chip per il sistema operativo Symbian e l’interfaccia utente Serie 60, che è qualcosa che offriremo in licenza ad altre aziende. Questo apre le porte ad un futuro ricorso ad Intel, ma si tratta soltanto di una opzione, per noi come pure per tutti i licenziatari della piattaforma operativa Serie 60’, ha dichiarato Hannu Markus, communications manager di Nokia.