Secondo alcuni rumors circolati durante l’ultima "Game Developers Conference" tenutasi recentemente a Lipsia in Germania, Nokia starebbe prendendo in considerazione l'ipotesi di offrire anche per i giochi mobile un servizio simile al 'Comes With Music'; si tratta di un'offerta di contenuti "flat"; ovvero a fronte di un costo forfettari, l'utente è libero di scaricare tutto quello che vuole, e fino a quanto ne è capace, senza ulteriori costi.
Questo tipo di strategia sta risultando particolarmente vincente nel mondo della e-music, dove Nokia rischia di diventare il maggior distributore al mondo di brani digitali.
Ci sono molti dubbi invece sugli effetti una simile offerta nel mondo dei giochi; molti analisti infatti ritengono inimmaginabile e senza mercato, l'idea di avere per se tutti i giochi possibili, visto che essi risentono di un consumo più duraturo e frequente rispetto ad un brano musicale.

Nokia Logo
Nokia Logo


L'idea potrebbe invece risultare interessante se fatta rientrare nell'ambito degli applicativi multyplayer on-line; in questo caso infatti la teorica offerta 'Comes With Games' si caratterizzerebbe come un piano di servizi flat offerti di concerto con il supporto connessione dati offerto dagli operatori.
Ma anche quest'ultimo punto in realtà risulta piuttosto controverso, visto una generale resistenza degli operatori ad offrire traffico dati flat su mobile, se non a costi non proprio accessibili.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum