Lo scorzo marzo Nintendo ha annunciato di voler entrare finalmente nel mercato dei videogiochi mobile. Una mossa attesa da tempo, a dire il vero. D’altronde non poteva essere diversamente: il comparto è troppo ricco ed importante perché i big player del settore ne possano rimanere fuori. Anche altri grossi nomi – come Bandai Manco, Ubisoft e Sony – hanno dovuto cambiare piani e iniziare a prendere in considerazione il gaming su dispositivi portatili, un mondo tutt’altro che ininfluente, anzi un fenomeno che negli ultimi anni ha mostrato una crescita straordinaria.

Nintendo Miitomo
Nintendo Miitomo

L’idea di Nintendo è di lanciare un videogame basato sui personaggi del mondo Wii, quegli omini dalla testa gigante. Il titolo – una specie di Tamagotchi versione community – dovrebbe prendere infatti il nome di Miitomo. L’annuncio è stato fatto lo scorso ottobre ma contestualmente non è stata comunicata la data di lancio del gioco. Ora ne sappiamo qualcosa in più: l’azienda giapponese ha infatti comunicato di aver deciso di effettuare il rilascio del gioco nel mese di marzo 2016. La data precisa ancora non si conosce, ma è già qualcosa.

Miitomo sarà un videogame gratuito, cioè in free download e free play. Ma non del tutto gratis. Il sistema di monetizzazione adottato da Nintendo sarà infatti basato sugli ormai classici acquisti in-app; in altre parole il player potrà giocare con i primi livelli del titolo e usare i personaggi con configurazione base, ma per evolvere il tutto – come ad esempio cambiare aspetto, vestiti, oggetti al suo avatar – dovrà molto probabilmente acquistare delle estensioni messe a disposizione dal venditore.

Nintendo Miitomo
Nintendo Miitomo

Va detto che queste sono comunque supposizioni, anche perché Nintendo non ha rivelato molti dettagli sul titolo. Sappiamo però che Miitomo sarà solo il primo di una serie di giochi sviluppati dalla celeberrima software house. Chissà che i prossimi non siano qualcosa di meno semplice.