Lo stakanovista Larry Page, cofondatore di Google, il maggiore motore di ricerca del mondo, era così fissato sul non dare distrazioni ai dipendenti sul posto di lavoro da far eliminare tutti i telefoni nella sede dell'azienda. In questo modo, secondo Page, le distrazioni erano ridotte al minimo ed i dipendenti lavoravano di più. A rivelarlo è l'altro cofondatore di Google, Sergei Brinn. L'ostracismo telefonico non ha, però, avuto vita lunga, dato che per motivi di sicurezza legati alle leggi vigenti, tutto l'edificio è stato adesso dotato di un sistema telefonico.