Motorola è pronta a tutto pur di salvare la sua difficile situazione societaria. Per risollevare le sue sorti, pare che stia lavorando ad un nuovo cameraphone da 8 megapixel. Il suo nome è “Alexander” e dovrebbe avere, oltre alla potente fotocamera, un modulo GPS integrato. Tuttavia, non si conosce quale software di navigazione utilizzerà.

Oltre a questo, il dispositivo avrà un chip built-in NVIDIA per gestire video e grafica 3D, affiancato ad un display da 2,8" con risoluzione VGA, in grado di riprodurre 16
milioni di colori, e come sistema operativo utilizzerà UIQ, in versione 4.0 o superiore. E’ molto probabile che venga immesso sul mercato già a partire da ottobre.

La tragica verità è questa: o “Alexander” riuscirà a vendere tantissimo riuscendosi a ritagliare una fetta di mercato consistente nel settore dei cameraphone o per Motorola sarà la fine.