Il gestore tedesco MobilCom ha restituito all’Authority tedesca la propria licenza UMTS, dopo la decisione di cessare la realizzazione delle infrastrutture necessarie alla rete mobile di terza generazione. MobilCom in questo modo avrà la possibilità di operare come operatore mobile virtuale, senza sostenere i costi di realizzazione del network. Le autorità tedesche avrebbero in ogni caso reclamato questo mese la licenza, non avendo MobilCom raggiunto i requisiti minimi di copertura del territorio previsti dal bando di gara di assegnazione delle licenze in questione.