Sebbene Windows Phone si possa considerare ormai defunto, ciò non significa che Microsoft non cercherà di resuscitare il sistema operativo in un prossimo futuro. Fino ad allora, però, la società di Redmond sta chiudendo tutti i servizi che potrebbero consumare risorse, per impiegarli magari in scopi diversi. Dopo aver interrotto le applicazioni Wi-Fi di Skype alla fine di marzo, Microsoft ha annunciato che le applicazioni Skype non funzioneranno più su Windows Phone a partire dall’1 luglio.

L'annuncio di Microsoft
L'annuncio di Microsoft

Quindi, chiunque abbia utilizzato Skype su Windows Phone 8, Windows Phone 8.1 o Windows Mobile 10, potrà mettersi l'anima in pace a sapere che Microsoft metterà definitivamente in pensione tale app il mese prossimo. Dopo il primo luglio non si potrà infatti più accedere alle varie versioni di Skype. L'unico modo per continuare a utilizzare Skype dopo tale data sarebbe quello di migrare a un altro dispositivo che supporti i servizi Skype di Microsoft.