La società californiana Sonim Technologies ha annunciato di aver firmato un importante accordo con il consorzio Symbian per l’implementazione della propria soluzione di Instant Communications sulle future release di Symbian OS. L’accordo prevede, quindi, l’utilizzo nei nuovi smart phone di Symbian dei vari servizi Push-To-Talk, Push-To-Talk Messaging e Presence Messaging. Si tratta di modalità tramite le quali si potranno mandare messaggi vocali, audio e video, ad una serie di contatti presenti nella propria rubrica, in automatico, semplicemente premendo un tasto o selezionando un comando.

‘Sonim sta cercando nella relazione con Symbian quei benefici multipli che questa può apportate ad ambo le aziende, incluso l’accesso al mercato degli alti dispositivi industriali, dei costruttori di semiconduttori e dei gestori mobili – ha dichiarato John Burns, CEO di Sonim – Sonim fornirà ai gestori nuove possibilità di incrementare le proprie rendite. Il nostro obiettivo è di rendere i servizi di Instant Messaging basati sul protocollo IP accessibili da ogni piattaforma e questa partnership con Symbian ci fa fare un passo decisivo in questa direzione’.

La soluzione di Sonim permetterà di lanciare servizi in tempo reale audio e video, agli operatori mobili. Inizialmente i nuovi servizi verranno sviluppati per Symbian OS 6.1, sistema utilizzato dal Nokia 7650, e Symbian OS 7.0, utilizzato dal prossimo Sony Ericsson P800, ma l’accordo comprende anche l’inserimento degli stessi in tutte le nuove release di Symbian OS. Sonim fornirà oltre al software necessario, anche i componenti di rete atti a far funzionare i nuovi servizi basati sulla propria soluzione tecnologica.