Meizu ha ufficializzato l’attesissima e tanto rumoreggiata serie 15. Al momento due i terminali presentati: Meizu 15 e Meizu 15 Plus. Contrariamente alle aspettative, la company cinese non ha optato per display in formato 18:9, attualmente scelta d’elezione dei principali phone-maker mondiali, ma ha equipaggiato i suoi terminali con schermi 16:9.

Meizu 15
Meizu 15

Anche il sensore biometrico per impronte ha cambiato forma, da simil-rettangolare è diventato circolare e come in passato è multifunzione. Può essere utilizzato sia per l’unlock del telefono che per la navigazione. Ricercato il design, con linee sobrie ma eleganti, copertura posteriore in alluminio e diverse colorazioni a disposizione. 

Meizu 15 e Meizu 15 Plus differiscono essenzialmente per la diagonale dello schermo e la cpu. Il primo, offre 5,46 pollici con risoluzione Full-HD e processore Qualcomm Snapdragon 660. Il secondo, invece, 5,95 pollici 2K e chipset Samsung Exynos 8895.

Sotto la scocca, a seconda delle varianti, da 4GB a 6GB di memoria RAM e da 64GB a 128GB di storage interno. Dimensionata diversamente anche la batteria: 3.000mAh per Meizu 15 e 3.500mAh per la versione Plus

Identico il comparto fotocamere, che vede la presenza di una doppia posteriore con sensori Sony IMX380 da 12-megapixel, lo stesso in dotazione al nuovo P20 di casa Huawei, e Sony IMX350 da 20-megapixel. A bordo anche un sistema di stabilizzazione a 4 assi e zoom 3x. La selfie-camera, vanta 20-megapixel e algoritmi di intelligenza artificiale per l’ottimizzazione delle immagini.

Prezzi sui principali mercati asiatici: da 2.499 yuan per Meizu 15 4GB/64GB a 3.299 yuan per Meizu 15 Plus 6GB/128GB, al cambio di oggi rispettivamente 325 euro e 425 euro. Quotazioni e disponibilità per il mercato europeo al momento non comunicate. Vi terremo aggiornati.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum