Non uno smartphone come tutti gli altri: RED Hydrogen One è il primo con display olografico. Si è fatto attendere – l’annuncio risale al luglio 2017 – ed è finalmente pronto a fare il suo debutto in grande stile. Arriverà sul mercato americano entro l'estate, distribuito da Verizon e AT&T, con un prezzo di vendita già annunciato di 1.295 dollari per la versione Alluminio e 1.595 dollari per quella Titanio.
L'esordio avverrà in ritardo rispetto a quanto previsto in un primo momento. Un rinvio spiegato dal fondatore di RED, Jim Jannard, con la volontà di migliorare il comparto fotografico integrando una doppia fotocamera sia sul retro sia frontalmente. A rallentare il tutto anche le tempistiche necessarie per ottenere le certificazioni da parte degli operatori. Ora sembra però tutto pronto, o quasi, per il lancio.
Come già detto il punto di forza del dispositivo è da ricercare nello schermo olografico da 5,7 pollici che promette di rivoluzionare il modo di interagire con i contenuti in mobilità, consentendo la visione di immagini e filmati in tre dimensioni senza ricorrere all'utilizzo di occhiali o visori, grazie alla particolare e al momento ancora poco chiara modalità 4V. Il processore sarà un'unità Snapdragon 835 di Qualcomm, non esattamente in linea con i top di gamma di questa stagione. Tra le altre specifiche ufficializzate spiccano una capiente batteria da 4.500 mAh e gli altoparlanti stereo frontali.
Per quanto riguarda il design, RED Hydrogen One non è certo il più sottile o compatto degli smartphone. Chi ha avuto modo di osservarlo da vicino parla di dimensioni simili a quelle di iPhone 7 Plus. A prima vista sembra un dispositivo rugged, di quelli adatti all'utilizzo in ambito lavorativo, resistente a urti e sollecitazioni di ogni tipo. Nemmeno il peso sarà tra i più contenuti. Sul retro sono presenti dei pin – ricordano quelli della gamma Moto Z di Lenovo/Motorala – per la connessione di moduli esterni che arriveranno in un secondo momento, alcuni dei quali dedicati alla fotografia e alla registrazione di filmati con qualità cinematografica.
L'attesa per vedere in azione il dispositivo è destinata a salire da qui al debutto, complice una campagna promozionale efficace, che all'epoca dell'annuncio nell'estate scorsa coinvolse nientemeno che una celebrità come Brad Pitt. Purtroppo non ci sono dettagli sul possibile arrivo del prodotto in Europa.