Niente ROM updates per gli smartphones con sistema operativo Windows Phone Mango destinati agli sviluppatori.


È questa la notizia che emerge da un tweet pubblicato dal WP7 Developers Team, nel quale è indicato che “[…] come lo scorso anno, quando abbiamo reso disponibili i telefoni con WP7 OS, abbiamo deciso di fornire agli sviluppatori dei telefoni durante l’estate con le nuove features di Mango, come ad esempio il giroscopio”.


Probabilmente a Redmond hanno pensato che impiegare il nuovo SO su devices supportati da hardware dedicati e di nuova generazione non può che portare a risultati ottimali, piuttosto che installare il software su smartphones già presenti sul mercato.


Non è stato messo in conto però che mettere a disposizione nuovi telefoni comporta un costo notevole a carico degli stessi developers, i quali saranno dunque costretti a procurarsi l’hardware a proprie spese.


Se infatti fosse Microsoft a fornire i devices, sicuramente il numero di telefoni messo a disposizione sarebbe troppo esiguo per poter essere sottoposto allo sviluppo.


Se invece fosse stato deciso di dare accesso solamente agli updates di software e non di hardware, sarebbe stato possibile ottenere i medesimi risultati (se non migliori) ad un costo nettamente inferiore.

WP7 Mango
La presentazione di Mango