comScore ha rilasciato i dati del servizio MobiLens, che riportano i principali trend nel settore di telefonia mobile nei cinque principali mercati europei (Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito), nel trimestre Agosto-Ottobre 2012. Lo studio rivela che in Spagna si registra la penetrazione di smartphone più elevata d’Europa  (63,2% di utenti di telefonia mobile) e maggiore crescita anno su anno con un aumento di 14,8 punti percentuali.

In Italia, nonostante la flessione di 17 punti percentuali, Nokia rimane il principale produttore di telefoni cellulari, con il 35,5% del mercato, seguita da Samsung, con una quota di mercato pari al 28,3%. Il sistema operativo Android di Google realizza la crescita più significativa e risulta utilizzato dal 34,3% dei possessori di smartphone, mentre Apple raggiunge il 33,9%.

La metà degli utenti italiani di telefonia mobile possiede uno smartphone. I possessori di smartphone in Europa sono aumentati del 35% nell’ultimo anno, da 97,7 milioni a Ottobre 2011 a 131,5 milioni a Ottobre 2012. L’attuale penetrazione degli smartphone nei mercati EU5 è pari al 54,6% degli utenti di telefonia mobile, un aumento di 13 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La Spagna ha la più alta penetrazione di smartphone (al 63,2%), seguita da Regno Unito (62,3%) e Francia (51,4%). La Spagna ha registrato la più forte crescita nell’ultimo anno, con un guadagno di 14,8 punti percentuali, seguita dal Regno Unito, con un aumento del 14,2%. Con 24,6 milioni di utenti smartphone nel mese di Ottobre 2012, l’Italia si è classificata quarta, con una penetrazione del 51,2%, registrando un incremento di 9,1 punti percentuali.

comScore Dicembre 2012

Nokia è in vetta alla classifica dei produttori italiani di Smartphone ma Samsung guadagna quote. Nokia resta il primo produttore OEM (Original Equipment Manufacturer) di smartphone in Italia, con 8,7 milioni di utenti e il 35,5% del mercato. Samsung ha registrato una crescita eccezionale durante l’anno e si trova ora al secondo posto dopo aver raddoppiato la propria quota di mercato dal 13,0% al 28,3% nel corso dell’ultimo anno. Apple si classifica al terzo posto, con una quota del 17,3%. RIM e HTC sono dietro, rispettivamente con una quota del 5,0% e del 3,7%.

comScore Dicembre 2012

Google si posiziona come leader italiano nei sistemi operativi per smartphone. Durante l’anno, Android di Google ha registrato la crescita più significativa (18,7 punti percentuali), diventando il primo sistema operativo in Italia. La Apple ha drammaticamente perso la sua posizione di leader, diminuendo la propria quota di mercato di 20,3 punti percentuali. RIM si classifica al terzo posto con una quota del 17,3% (+2,3 punti percentuali), seguita da Symbian che ha detenuto il 7,2% del mercato dei sistemi operativi nel trimestre Agosto-Ottobre 2012.

comScore Dicembre 2012

I dati MobiLens provengono da una indagine online svolta su un campione nazionale rappresentativo di abbonati alla telefonia mobile dai 13 anni in su. I dati sull’utilizzo di telefonia mobile si riferiscono al cellulare principale dell’intervistato e non includono i dati relativi al secondo apparecchio eventualmente posseduto dall’intervistato.