Apple, lo scorso aprile, acquistò la PA Semiconductor alla modica cifra di 278 milioni di dollari. Da allora sono cominciate le fantasie degli esperti di mercato, tra le tante quelle che vedevano l’azienda di Steve Jobs da lì a poco impegnata a fare il grande salto sul mercato della produzione di processori.

Niente di tutto ciò, o meglio, quasi. Steve Jobs ha infatti dichiarato che la PA Semiconductor servirà per produrre chip per l'iPhone. Niente processori Intel Atom, quindi, l'iPhone avrà processori targati Apple/PA Semi.

Chip dell'iPhone
Chip dell'iPhone


Tuttavia, al New York Times, il CEO dell'azienda ha inoltre dichiarato che la PA Semiconductor produrrà chip anche per gli iPod, non solo per gli iPhone. Insomma, pare proprio che il giro di affari previsto proveniente dalla vendita di iPhone e iPod possa ampiamente giustificare l'esborso economico non indifferente per l'acquisizione di PA Semi.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum