Tra le novità che ci si aspetta che iOS 9, la nuova versione del sistema operativo mobile di Apple prevista a settembre, la casa di Cupertino ha promesso maggiore durata della batteria. Innanzitutto rispetto a iOS 8 tutti i dispositivi dovrebbero godere di un’ora in più grazie all’ottimizzazione del sistema. Apple ha però introdotto una modalità nuova, chamata Low Power Mode: si tratta della classica modalità a risparmio energetico presente su Android da diverso tempo e, seppur più limitata, anche su Windows Phone.

Le informazioni a riguardo spiegano meglio come funziona Low Power Mode. Il sistema consiglierà all’utente di attivarla, se vorrà, quando la percentuale della batteria scenderà al 20 o 10 per cento rimasto. Una volta attivata promette tre ore di autonomia aggiuntive rispetto a quelle che si avrebbero con l’utilizzo software normale. Tali ore aggiuntive sono possibili disattivando certe funzionalità.

Low Power Mode in iOS 9
Low Power Mode in iOS 9

Ad esempio, le notifiche dell’app Mail oppure l’aggiornamento in background di alcune applicazioni vengono spente, così come i sensori di movimento e gli sfondi animati. Ancora, la luminosità dello schermo verrà ridotta più velocemente e anche la velocità della rete cellulare (3G, 4G) sarà diminuita al fine di ridurre il consumo di energia alla batteria integrata.

Tale modalità sarà inserita in "Impostazioni -> Batteria". La schermata permetterà sia di avere sott’occhio quanto consuma ciascuna app, così come sarà possibile decidere di mostrare la percentuale di batteria rimanente nella barra di stato superiore.

Le novità di iOS 9
Le novità di iOS 9

iOS 9 adotterà anche altri stratagemmi per ridurre il consumo della batteria: ad esempio sfrutterà il sensore di prossimità per “capire” se lo schermo del telefono è rivolto verso una superficie e, in questo caso, anche quando si ricevono nuove notifiche, lo schermo non si accenderà.

iOS 9 sarà compatibile con gli stessi dispositivi con cui è compatibile iOS 8: iPhone 4s, 5, 5s, 5c, 6 e 6 Plus; iPad 2, 3, 4, Air, Air 2, Mini, Mini 2 e Mini 3 e, infine, iPod Touch 5.