Arriva un’innovativa funzionalità in iOS 14 che, secondo il nostro parere, potrà svoltare la vita di chi si trova in viaggio per lavoro, piacere o per svago. Con la nuova app di traduzione insita nella nuova release del software di Apple, arriva il supporto a ben 11 lingue e la modalità offline. Ebbene sì, Translate by Apple funzionerà senza connessione Wi-Fi o dati; semplicemente  fantastico.

Translate: addio alle conversazioni maccheroniche!

Immaginate di essere appena atterrati in un Paese straniero (esempio: Francia) dove vi siete recati per un viaggio di piacere; siete atterrati e dovete cercare il bus che dall’aeroporto vi condurrà al centro della città.  Mettiamo caso che il vostro inglese in quel determinato momento sia leggermente fuori uso (stanchezza, ansia, non lo ripassate dalle scuole medie…) e il francese non l’avete mai parlato… neanche per sbaglio.

Avete necessità di comunicare con il personale addetto alle informazioni, non avete un piano dati per il roaming estero e il Wi-Fi pubblico non sta funzionando (sì lo sappiamo che state pensando ora: “Ammazza che sfiga così, però, eh!”, vero?); come fare dunque per interagire con le persone? Tirate fuori il vostro iPhone, aprite Translate in tutta comodità, vi avvicinate al vostro interlocutore (mantenendo la distanza di un metro circa), ruotate il device in orizzontale e, con il pulsante di microfono preposto nell’app, potrete interagire in tutta tranquillità.

Diciamo pure “addio” alle conversazioni in stile “the cat is on the table”!

Abbiamo citato il francese per un motivo ben preciso; di fatto l’app gode del supporto a ben 11 lingue: arabo, inglese, francese, italiano, tedesco, giapponese, portoghese, coreano, russo e spagnolo. Come specificato, basterà posizionare l’iPhone in modalità orizzontale per iniziare una conversazione rapida grazie all’interfaccia utente side by side, che consente a due persone di dialogare in diverse lingue. Apple spiega così l’innovativa feature:

Il rilevamento automatico della lingua trascrive il testo originale e tradotto sui lati appropriati dello schermo, seguito dall'audio tradotto. Translate utilizza l'apprendimento automatico su dispositivo avanzato e il potente motore neurale Apple per consentire conversazioni dal suono naturale.

Inoltre gli utenti potranno salvare le traduzioni nella scheda “preferiti”, la quale mostrerà anche una cronologia recente.  iOS 14 è disponibile in Beta per gli sviluppatori registrati; la Beta pubblica invece, arriverà il mese prossimo. Ricordiamo inoltre che l’aggiornamento del software – ovviamente gratuito – sarà rilasciato in autunno per iPhone 6S e successivi.

Fonte:MacRumors