In onore del video musicale “Bad Guy” di Billie Eilish che ha appena raggiunto l’incredibile cifra di un miliardo di visualizzazioni su YouTube, nonché per il fortissimo impatto culturale che ha avuto la canzone nel mondo intero, YouTube e Google Creative Lab hanno creato il progetto “Infinite Bad Guy” come “il primo video musicale infinito al mondo“. Gustatevi il trailer di lancio di seguito:

Quante cover di Bad Guy? Una? Due? Migliaia? … Da!

Negli ultimi due anni, da quando Billie Eilish ha pubblicato il suo singolo di successo “Bad Guy“, decine di migliaia di musicisti provenienti da tutto il mondo e da tutti i regni della creatività (sì, proprio tutti) hanno realizzato le loro personalissime cover dell’iconica canzone, caricando questi sul portale di YouTube.

Come un grande esperimento ambizioso annunciato oggi sul blog di YouTube, il team di Google Creative Lab ha raccolto tutti i video possibili presenti in rete e, utilizzando tecniche di machine learning, li ha riuniti in un progetto che ha soprannominato “Infinite Bad Guy” (conosciuto anche come “1nf1n73 84d 9uy “o “1 || Ph1 || 173 b4D 9U ‘/”).

Ma come funziona tutto ciò? Semplicissimo: potete andare al sito web dell’app (ci si può arrivare da qui), il quale inizierà riproducendo il video musicale originale di “Bad Guy”. A quel punto, vi verrà data la possibilità di scegliere uno degli altri due video posti di fianco per avviare la riproduzione, che continuerà dal punto in cui il video precedente si era interrotto.

“Infinite Bad Guy” utilizza l’apprendimento automatico per sapere dove vi trovate all’interno del brano, così da riprodurre i video in sincronia e rendere ogni transizione il più possibile fluida. Dal blog si legge chiaramente:

Per creare questa esperienza, Google Creative Lab ha dovuto allineare perfettamente l’audio di migliaia di video con tempi, strumenti, tonalità e stili diversi. Gli algoritmi convenzionali non potevano fare il trucco da soli, quindi ci siamo rivolti al machine learning. Per i video che deviano dalla traccia originale – come le versioni acustiche o a cappella – abbiamo costruito una rete neurale in grado di prevedere le corrispondenze tra le cover e l’originale. Con questi dati, siamo stati in grado di allineare tutti i tipi di cover diverse così da consentire il passaggio da una all’altra senza interruzioni.

Per personalizzare la vostra esperienza, potrete scegliere di riprodurre le cover solo di una determinata categoria: un esempio? Potrete selezionare solo le cover realizzate “dagli animali” o quelle eseguite soltanto con gli strumenti. Le possibilità sono davvero infinite. Al fine di ottenere la completa esperienza infinita con il minor lavoro possibile, potete utilizzare l’opzione di “riproduzione automatica” che mescola e riproduce di default tutte le cover possibili immaginabili conosciute di “Bad Guy”. Noi però, vi consigliamo una delle più divertenti mai viste prima. Garantito al 100% che riderete dall’inizio alla fine. Buon divertimento:

Piccola curiosità: YouTube afferma che ci vorrebbero 1,46 x 10¹⁰⁰ anni (una cifra che non riusciamo nemmeno a calcolare…) per guardare ogni possibile cover della canzone all’interno dell’Infinite Bad Guy Experience.

Fonte:9to5Google