Research In Motion (RIM) ha annunciato che BlackBerry Enterprise Server e il software dei dispositivi BlackBerry hanno ottenuto il livello EAL 2+ (Evaluation Assurance Level 2 augmented) dei Common Criteria.

"RIM è da sempre un pioniere e un sostenitore della sicurezza del wireless. Annunciamo con immenso piacere che il software BlackBerry è la prima piattaforma mobile a ricevere la certificazione Common Criteria", dichiara Mike Lazaridis, Presidente e Co-CEO di RIM, ed aggiunge "Questa certificazione, che va ad aggiungersi alle altre numerose certificazioni di sicurezza ottenute in tutto il mondo, dimostra ancora una volta perché così tanti governi e aziende che hanno a cuore la sicurezza abbiano scelto la soluzione BlackBerry".

Il Common Criteria è uno standard internazionale di validazione della rispondenza dei prodotti informatici a specifici requisiti in materia di sicurezza. Questo livello di valutazione dell’affidabilità è accettato ai sensi del CCRA, l'accordo di mutuo riconoscimento dei Common Criteria stipulato da 25 paesi.

Oltre alle certificazioni Common Criteria, BlackBerry Enterprise Solution ha anche ricevuto l'approvazione per l'uso in base al rigoroso programma anglosassone CAPS nonché una serie di certificazioni FIPS-140 per il modulo integrato di cifratura.
La soluzione ha inoltre ottenuto l'approvazione esclusiva per la trasmissione wireless di dati sensibili fino alla classificazione RESTRICTED dalla NATO e dal governo del Regno Unito ed è ormai adottata da numerose agenzie governative di Stati Uniti, Australia, Nuova Zelanda, Austria e Canada.