Sono 1,3 milioni gli account di Google compromessi da Gooligan, malware che ruba i dati del cellulare e installa app all’insaputa dell'utente. Dopo aver inserito nel dispositivo un rootkit, Gooligan ne prende il comando accedendo completamente alle app della famiglia Google: Foto, Play, Docs e agli account Gmail. Sono fortunatamente immuni al malware i dispositivi su cui sono installate le nuove versioni di Android, Marshmallow e Nougat. I più vulnerabili risultano quindi i device su cui girano Jelly Bean, KitKat e Lollipop.

Gooligan Cheker
Gooligan Cheker

Dei milioni di account di Google, da una prima stima, è l'Asia che sembra essere il continente più colpito (57%). Seguono le Americhe (19%), l'Africa (15%) e l'Europa (9%). Gooligan colpisce, in media, 13.000 account di Google al giorno.
È possibile verificare l'integrità del nostro account attraverso il Gooligan Checker.