Gli attuali cellulari UMTS sono diventati un importante compendio di alcuni giornalisti inglesi della nota emittente radiotelevisiva BBC. I giornalisti, infatti, hanno iniziato a realizzare reportage di inchiesta con i propri cellulari 3G, scattando foto e girando brevi filmati da mandare in onda. La scarsa qualità visiva di questi reportage aggiungerebbe pathos all’ambientazione, vista la tipologia di racconti narrata in questi articoli televisivi, basati sulla denuncia o sullo studio del disagio giovanile.

L’utilizzo di telefoni UMTS per questo tipo di reportage ha avuto un grande successo, tanto da fare pensare seriamente al management della BBC di fornire di telefoni UMTS tutti i propri reporter ed inviati speciali. Tra le funzioni che potrebbero essere utilizzate dai giornalisti citiamo le news immediate, per riportare accadimenti fuori dal comune o in zone disagiate senza avere ancora i mezzi adatti ad un vero articolo televisivo; utilizzo come registratore e microfono per mandare in diretta interviste audio in pochissimo tempo; contatti interpersonali, per favorire incontri e domande tra pubblico e trasmissioni TV direttamente in video chiamata. Gli utilizzi del 3G per il giornalismo radiotelevisivo potranno essere moltissimi e solo il futuro potrà dire dove arriverà questa diffusione.