Spuntano nuovi design relativi ai futuri wearable di casa Huawei; secondo quanto trapelato da un brevetto intercettato dai colleghi di 91mobiles, il colosso cinese starebbe studiando nuovi form factor per i dispositivi indossabili (smartwatch e fitness tracker) del futuro.

Huawei wearable 2021: design futuristico o datato?

Il primo brevetto messo tra un inedito quanto insolito (per la compagnia) design relativo ad un ipotetico orologio smart; di fatto, l’estetica ricorda molto quella di Apple Watch, con tratti simili a quelli dei Bip di Amazfit. Tale scelta si discosta molto da quella vista con i precedenti prodotti del marchio cinese, aventi tutti una cassa circolare.

Le cornici risultano essere molto evidenti e spesse, contrarie alla filosofia minimal e classicheggiante a cui siamo abituati. Sarà forse un dispositivo pensato per la fascia bassa? Sul retro inoltre, l’orologio Huawei ha due pin, probabilmente per l’alloggiamento della ricarica ed una barra nera che sporge dal telaio e che ospiterà i sensori di rilevamento della frequenza cardiaca e dell’attività. La cassa infine, potrebbe essere in metallo o in plastica a seconda della fascia di mercato nella quale verrà venduto, sempre ammesso che l’azienda abbia intenzione di portar sul serio il dispositivo in commercio.

Il secondo brevetto invece, mostra un design più classico contestuale ad una futura fitness tracker. Huawei Band 2021 (diamole questo nome provvisorio) presenta uno spessore ridotto rispetto al passato e un display curvo. I sensori dovrebbero essere allocati sul retro, mentre il pulsante per l’accensione dovrebbe palesarsi sul lato destro. Caricatore proprietario e non porta USB A integrata per la ricarica, al contrario di quanto visto finora con la Band 4 Pro.

C’è da dire che i suddetti prototipi sono anche apparsi, proprio di recente, sui principali siti per la certificazione come l’EUIPO e l’OMPI. Dai portali conosciamo dunque l’estetica dei wearable futuri di Huawei (e Honor).

Fonte:91mobiles