Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro saranno ufficializzati il prossimo 16 ottobre, durante un evento organizzato a Londra. I nuovi phablet top di gamma puntano tutto sull’intelligenza artificiale garantita dal SoC appena presentato Kirin 970. Intanto, sul Web spunta quella che potrebbero essere le fotografie di un’unità prototipo di Huawei Mate 20 Pro.

Bordi sottili e bombati

Le immagini mostrano un mega phablet, del tutto in linea con il design del momento, dotato di notch. Fin qui, niente di nuovo, i precedenti rumor avevano già anticipato il design del terminale.

Quello che si riesce a ricavare dai nuovi leak sono delle conferme a riguardo dei bordi del terminale. Due evidenti curve abbracciano il lato destro e sinistro del phablet. Sembra che Huawei abbia scelto di dare un tocco in più al suo borderless, sperando che nell’uso quotidiano – soprattutto in sede di applicazione di cover e pellicole – questa decisione non si riveli più scomoda della previsioni.

Per il resto i bordi superiori ed inferiori sono altrettanto sottili, ma non completamente assenti. Come anticipato, non manca la taccache sembra occupare decisamente più di un terzo del totale dello spazio disponibile.

Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro a confronto

Entrambi i device rientreranno certamente nella fascia flagship di Huawei e del mercato degli smartphone in generale. Tuttavia, fra i due ci sono comunque delle differenze. Innanzitutto, le dimensioni. Mate 20 avrà un display più piccolo della versione Pro, anche in termini di risoluzione. Infatti, i pannelli dovrebbero essere rispettivamente dei FHD+ (1080X2244 pixel) e 2K (1440X3120 pixel).

A seguire, anche il notch è differente. Su Mate 20 verrà adottata la tacca a “goccia”, che potrebbe limitarsi ad ospitare la camera frontale e – forse – il sistema di riconoscimento facciale. Huawei Mate 20 Pro avrà invece un notch molto più ampio, come appena riscontrato nelle nuove immagini di leak.

Il resto delle differenze è ancora tutto da scoprire!