Ai tempi dell’emergenza sanitaria da Coronavirus, uno strumento come Google Maps Timeline rappresenta perfettamente lo stop globale della popolazione a causa della quarantena necessaria per ridimensionare l’emergenza. Sono già partite le mail di recap mensile, all’interno della quali – chi ha attivato la funzionalità – potrà vedere esattamente quali posti ha visitato nel mese di marzo. Tuttavia, se questa non ti è ancora arrivata, di aiutiamo noi a visualizzare i tuoi spostamenti del mese appena finito.

Maps Timeline: come vedere gli spostamenti di marzo

In soldoni, a meno che non sia stata disabilitata in modo specifico, la feature che offre Maps Timeline è quella di registrare in automatico tutti gli spostamenti effettuati grazie all’ausilio del GPS dello smartphone. Dunque, se le linee guida della quarantena sono state rispettate correttamente, aprendo la tua Timeline dovresti ritrovare solo posti come la tua casa, il supermercato e qualche altro luogo dove ti sei dovuto recare per mera necessità.

Google Maps Timeline personale, marzo 2019

Se vuoi controllare immediatamente la tua Timeline di Maps per marzo 2020, non dovrai far altro che cliccare su questo link e – se dovesse esserti richiesto – loggarti con il tuo indirizzo email di Gmail. Subito dopo, potrai verificare dove (non) sei andato a marzo.

Un piccolo esame di coscienza, che certamente non avrai problemi a fare se sei stato ligio, rispettando tutti i limiti imposti e rimanendo a casa il più possibile.