Google Maps sempre più simile a Waze, del resto Big G non l’ha certo acquistato per spirito caritatevole. Aveva già il suo navigatore e le funzionalità dell’app acquisita prima o poi sarebbero state implementate su Maps, era risaputo. Dopo molti leak, finalmente sono arrivate le prime conferme sulla segnalazione dei limiti di velocità ed ora pare anche sulla presenza di incidenti stradali.

Google Maps più completo

Il navigatore satellitare potrebbe presto offrire la possibilità di segnalare la presenza di incidenti e di autovelox. A segnalarlo è stato un utente su Reddit, che probabilmente rientra nel gruppo di utilizzatori di Maps selezionati per provare in anteprima la funzionalità.

Sembra che sia possibile scegliere di fare una segnalazione direttamente dall’interfaccia del navigatore satellitare, selezionando se si tratta di un incidente oppure di un autovelox. La schermata è riferita ad una porzione di mappa degli Stati Uniti ed è infatti probabile che la funzionalità arriverà negli States prima che in Europa.

 

Ad ogni modo, si tratta solo di una fase di test: non è certo che Big G sia definitivamente pronto a rilasciare la funzionalità in versione stabile a tutti gli utenti. Quello di cui siamo certi è che Google è a lavoro da diverso tempo per implementare all’interno di Maps nuove funzioni che possano renderlo più completo e – soprattutto – realmente in grado di competere con i navigatori satellitari della concorrenza.

Del resto, il software di Big G resta fra i più interessanti ed affidabili per spostarsi a piedi, in macchina e con mezzi pubblici. Soprattutto l’applicazione è completamente gratuita: ha soltato bisogno di continuare ad aggiornarsi con feature ormai indispensabili.

Fonte: BGR