Nel corso di un evento tenutosi a Los Angeles, Google ha lanciato ufficialmente il nuovo servizio Google Music.

 

Lanciato al Google I/O lo scorso Maggio in versione beta ad inviti, Google Music offre, gratuitamente, una suite completa di servizi musicali, tra cui un Music Store. Google ha stipulato, infatti, accordi di partnership con le principali case discografiche tra cui Sony, EMI ed Universal e 23 etichette indipendenti che offriranno agli utenti circa 13 milioni di brani musicali (8 milioni subito disponibili). La Warner Music Group ha scelto, per ora, di non far parte del progetto.

Google Music
Google Music

Ogni canzone presente in Google Music Store avrà un’anteprima di 90 secondi e potrà essere scaricata in versione MP3 a 320k, in uno spazio cloud che conterrà fino a 20.000 brani, per essere poi disponbile anche in streaming sul proprio smartphone Android o qualisasi altro dispositivo. I prezzi vanno da 0.99 centesimi a 9.99 euro. La musica potrà essere anche condivisa con gli amici su Google+ che potranno ascoltarla gratuitamente.

Artisti come i Rolling Stones, Coldplay, Busta Rhymes, Shakira, Pearl Jam e Dave Matthews Band offriranno musica in esclusiva su Google Music


Google Music 
è disponibile sia in Android Market che sul web limitatamente, per ora, al mercato statunitese. Google ha inoltre annunciato una nuova versione web del suo lettore musicale compatibile con tutti i browser, compreso iOS.