Se state leggendo questo articolo, probabilmente vorreste sapere cosa fare per evitare che il vostro account Gmail non venga eliminato. State calmi, la risposta è molto semplice ed immediata… ma non banale e scontata. Vi basta non lasciare inattivi i vostri account per più di due anni e non incapperete in problema alcuno. Attenzione: questo vale sia per Gmail che per Drive e Google Foto.

Gmail: non abbandonate il vostro Gmail per due anni

Con un post pubblicato nella giornata di ieri, BigG ha appena dichiarato che, tutti gli utenti che non adoperano i propri account per più di due anni, vedranno gli stessi cancellati per sempre dai server dell’azienda. Questa politica entrerà in vigore il prossimo 1° giugno 2021 e sarà applicata il 1° giugno del 2023. Inoltre, è stato comunicato anche che, se l’utilizzo dello spazio da parte dell’utente supera il limite massimo di archiviazione (15 GB) per due anni consecutivi, il colosso di Mountain View si riserva il diritto di eliminare tutto il contenuto presente in Gmail, Drive e Foto. Il motivo di tutto ciò è presto detto: evitare la presenza di rete di account fake creati per registrazioni a siti random. Quante volte infatti, abbiamo creato un indirizzo mail soltanto per avere, per esempio, un accesso ad un’app particolare o ad una mailing list di un certo tipo?

Come fare per mantenere attivi gli account Gmail, Drive e Foto?

Il trucco è semplice: non lasciate gli account Google inutilizzati per più di due anni e non superate il limite di archiviazione massimo consentito dalla compagnia.

Secondo l’avviso, i servizi interessati sono Gmail, Google Drive (inclusi Google Docs, Sheets, Slides, Drawings, Forms e Jamboard files) e Google Foto, che richiedono tutti spazio sul server per memorizzare i dati dell’utente. Finché gli utenti hanno utilizzato uno dei servizi di cui sopra entro due anni, non saranno interessati da questa politica. Secondo l’attuale policy delle quote di Google, ogni account fornisce 15 GB di spazio di archiviazione gratuito. Gli utenti possono acquistare l’abbonamento a Google One per aumentare la loro quota di spazio.

Il modo più semplice per mantenere attivo il vostro account Google è accedere regolarmente a servizi come Gmail tramite l’App o il Web. Google ha affermato che dopo il 1 ° giugno 2021, se gli utenti dispongono di servizi inattivi o occupano il limite superiore, invierà in anticipo promemoria e notifiche e-mail. Se desiderate eliminare qualsiasi contenuto, sarete avvisati in questo modo in anticipo. Questa norma non interesserà gli utenti di Google Workspace, G Suite Education Edition e G Suit Non-profit Edition.

Fonte:Gizchina