L’azienda di Mountain View ha da poco aggiornato la sua app per le videochiamate, Google Duo, implementando la possibilità di effettuare call video con ben 12 persone anziché 8, come era in passato. I meeting e i briefing lavorativi durante il periodo di ‘Smart Working’, le videochiamate di gruppo fra parenti o fra amici adesso potranno essere più agevoli, intuitive e godranno del supporto di molte più persone durante una semplice chiamata.

Google Duo: sentirsi distanti ma vicini

In questi giorni difficili in cui restiamo a casa per arginare la diffusione del Coronavirus, ci sentiamo tutti un po’ più soli. Ci stiamo rendendo conto che, alla fine, anche quando ci portano via tutto, ciò che ci rimane è l’affetto umano. Con le dovute restrizioni sociali che pongono barriere fra gli individui, al fine di preservar la salute di tutti, abbiamo perso temporaneamente – oltre alla libertà – la possibilità di dare un abbraccio alle persone a noi care, o perché no, anche alle sconosciute.

I gruppi di amici, i dipendenti di un ufficio, o i figli, lontani dai propri genitori per motivi di studio o lavoro, stanno utilizzando attivamente, come mai prima d’ora, il sistema delle videochiamate per cercare di sentirsi “distanti, ma vicini”.

Per aiutare le persone a rimanere in contatto, Google ha aggiornato la sua applicazione per le videochiamate disponibile per iOS e Android, aumentando il numero dei contatti che possiamo chiamare simultaneamente in una chiamata.

Durante la crisi da CoVid-19, il colosso di Mountain View sta facendo la sua parte per tenerci tutti connessi al meglio. Con Hangouts Meet, ha aperto tutte le funzionalità del servizio ai clienti aventi la G Suite, mentre YouTube ha ridotto la qualità durante la visione dei video al fine di evitare il sovraccarico della rete in tutto il mondo.

Nella giornata di ieri invece, il Senior Director dell’azienda, Sanaz Ahari, ha twittato una notizia riguardante l’upgrade del numero massimo di persone in una chiamata di gruppo sulla nota app Google Duo.

Ahari è anche responsabile delle app di Google Messaggi e Google Telefono, e ha ribadito a tal proposito che ci saranno molte altre novità nei prossimi giorni, per supportare le persone che vogliono mantenersi in contatto con gli altri per motivi personali, familiari, lavorativi.

Fonte:Twitter Sanaz ahari