Attenzione: Google Duo e Google Messaggi smetteranno di funzionare sui dispositivi Android “non certificati” dopo il 31 marzo, ma sembra che l’azienda concederà un periodo di grazia di due settimane per scaricare i file.

Google Duo e Google Messaggi non funzioneranno più sui device Huawei

Pare proprio che due dei prodotti chiave di Google, Messaggi e Duo, presto smetteranno di funzionare su telefoni Android “non certificati“. Ma quali sono i dispositivi Android certificati e non certificati?

Per dirla in breve, l’azienda di Mountain View ha il proprio programma di certificazione per i device che aderiscono alle sue linee guida sulla sicurezza e sulle autorizzazioni di Android. Questi terminali non devono venire forniti con malware preinstallato e devono essere dotati della suite di funzionalità di sicurezza di BigG come parte del servizio Google Play Protect . Ovviamente, devono disporre anche dell’accesso ai servizi G-Apps essenziali come il Play Store e la suite di Google.

Inutile dirvelo, ma in questo momento i telefoni più recenti di Huawei rientrano proprio nella categoria dei device “Android non certificati”, poiché si basano sul proprio ecosistema Huawei Mobile Services (HMS) anziché sulle soluzioni del colosso americano.

Ora, tornando alla notizia principale dell’articolo, si noti che, in base alle stringhe individuate nell’APK del software di Google Messaggi, sembra proprio che l’app non funzionerà più su tali dispositivi dopo la fine di marzo. A ribadire ciò, sono i programmatori di XDA Developers. In un post pubblicato da Mishaal Tahman si legge: “Il 31 marzo, Messaggi smetterà di funzionare su dispositivi non certificati, incluso questo.”

In passato, l’azienda ha consentito ai telefoni Android non certificati di caricare l’app in maniera “ufficiosa” ed utilizzarla senza intoppi. E poiché il software non richiede agli utenti di accedere con il proprio account Google, non si sono verificati molti problemi. Tuttavia, sembra che “il periodo idilliaco di baci e abbracci” sia ufficialmente finito, poiché l’app di Google Messaggi smetterà semplicemente di funzionare sui telefoni Huawei. Sembra che il colosso di Mountain View voglia garantire che la sicurezza e la privacy delle conversazioni degli utenti siano al primo posto, sempre e comunque, a maggior ragione ora che la società sta raddoppiando i suoi sforzi con il protocollo RCS.

Ma G-Messages non è l’unica app che diventerà inutile sui dispositivi Android non certificati. Come notato dai colleghi di 9to5GoogleGoogle Duo subirà lo stesso destino. Si legge, in tal caso: “Duo partirà presto. Poiché stai utilizzando un dispositivo non supportato, Duo annullerà presto la registrazione del tuo account su questo dispositivo”.

L’OEM americano concederà un periodo di grazia di 14 giorni dopo il 31 marzo per consentire agli utenti di scaricare tutti i loro dati come video e registri delle chiamate. Dopo di ché, i possessori di Huawei con HML dovranno dire addio a questo software. Peccato.

Fonte:Twitter Mishaal Rahman