Sembra ufficiale: il nuovo sistema operativo di Google, Android 10 (noto in precedenza anche come Android Q), verrà rilasciato nella sua versione stabile nel giorno del 3 settembre 2019. I primi dispositivi a ricevere l’aggiornamento saranno come ovvio gli smartphone Pixel, mentre per gli altri per i quali è previsto l’update servirà un po’ più di tempo.

Android 10: lancio il 3 settembre sui Pixel

A rendere nota seppur in modo informale la data del 3 settembre per il debutto di Android 10 sembra essere stata l’assistenza di Google, contattata da un utente proprio in merito alle tempistiche necessarie per la distribuzione del nuovo sistema operativo mobile. Riportiamo di seguito lo screenshot e la risposta di bigG, in forma tradotta.

Vorrei informarla che Android Q sarà distribuito ai dispositivi a partire dal 3 settembre 2019.

Android 10 data lancio

Il 3 settembre, dunque, tutti i Pixel di terza generazione (3, 3 XL, 3a e 3a XL), ma anche i predecessori (2 e 2 XL) riceveranno l’aggiornamento ad Android 10. A sorpresa, nonostante si trovino al di fuori della loro finestra di supporto di due anni, anche gli originali Pixel e Pixel XL del 2016 saranno interessati. Una piacevole sorpresa per i proprietari di questi smartphone, considerando che solitamente l’azienda garantisce due anni di update software e tre anni di supporto per le patch di sicurezza.

Android 10: denominazione e novità

Tra le novità di questo Android 10, oltre alle caratteristiche funzionali c’è anche la nuova denominazione. Finora infatti Google aveva soprannominato i propri sistemi operativi con il nome di snack e dessert, procedendo in ordine alfabetico, il che era diventata una caratteristica distintiva della piattaforma: 1.5 Cupcake, 1.6 Donut, 2.0-2.1 Eclair, 2.2 Froyo, 2.3 Gingerbread, 3.0-3.2 Honeycomb, 4.0 Ice Cream Sandwich, 4.1-4.3 Jelly Bean, 4.4 KitKat, 5.0- 5.1 Lollipop, 6.0 Marshmallow, 7.0-7.1 Nougat, 8.0-8.1 Oreo e 9 Pie. Il nuovo sistema, invece, si chiamerà semplicemente “Android 10″, trattandosi della decima incarnazione del robottino verde.

Passando in rassegna le nuove funzionalità che arricchiranno Android con l’arrivo della sua prossima versione, ci sono il supporto nativo per telefoni pieghevoli, per i network 5G, sottotitoli live, risposte intelligenti, azioni suggerite, feature di sicurezza e privacy migliorate, aggiornamenti in background, una suite migliorata di caratteristiche per il benessere digitale, parental control evoluto e infine la tanto attesa modalità oscura.

Le migliori offerte di oggi per Google Pixel 3 XL: tutti i prezzi

Fonte:PhoneArena