L’azienda leader della navigazione satellitare Garmin ha presentato oggi i nuovi sistemi fleet 660 e 670, il primo destinato ad autovetture e veicoli commerciali, il secondo progettato specificatamente per i mezzi pesanti grazie alla presenza di caratteristiche quali la scelta dei percorsi basata sulle dimensioni del veicolo, gli avvisi in merito alla presenza di curve strette o di pendenze significative e i POI dedicati ai camionisti.

I due dispositivi applicano la tecnologia di Garmin al sistema operativo Android, e consentono alle aziende di integrare le proprie applicazioni esistenti o appositamente progettate.

Garmin

I sistemi fleet 660 e 670 sono in grado di comunicare e controllare diversi device remoti via Bluetooth, Wi-Fi, NFC o seriale. L’interfaccia utente è personalizzabile e consente di caricare app e widget di terze parti.

Garmin

I fleet 660 and 670 sono i nostri primi prodotti ad unire l’eccellenza della navigazione di Garmin con la flessibilità di Android” ha dichiarato Clive Taylor, direttore Fleet Management & Commercial Business per i Paesi EMEA/APAC. “Questi nuovi strumenti possono davvero soddisfare qualsiasi bisogno, dalla scelta del percorso migliore fino all’acquisizione della firma come prova di consegna. Sono anche in grado di risolvere i problemi a cui non abbiamo ancora pensato”.

Fleet 660 e 670 offrono Garmin Real Directions, il sistema di attivazione vocale, l’assistente dinamico di corsia, il servizio infotraffico e gli aggiornamenti mappa gratuiti a tempo illimitato.

Sia il fleet 660 che il 670 integrano un giroscopio per tracciare e monitorare il comportamento al volante e la tecnologia NFC per identificare il conducente e per sincronizzare i dati.

Garmin

L’hardware dei due nuovi device è stato pensato per un uso estensivo all’interno della cabina dei camion, ed offre robustezza, resistenza alla polvere, un forte audio grazie a potenti altoparlanti, un ricevitore GPS ed un display da 6” capacitivo con un’ottima leggibilità sotto il sole.

Dotato di una staffa magnetica per consentire una semplice rimozione ed installazione, ciascun fleet può essere collegato via Wi-Fi o Bluetooth ad un transponder dati (una black box) o ad altre periferiche e sensori come una fotocamera esterna o una stampante.

I fleet 660 e 670 saranno disponibili a partire dal quarto trimestre 2014.

Garmin