Certamente fa un po’ impressione parlare già del prossimo flagship di Samsung, con il Note 7 ancora "fumante". Eppure in Corea è già iniziata la ridda di voci sul prossimo nascituro. Anche il Korea Herald ha dato il via alle prime speculazioni intorno al Galaxy S8. Il sito coreano afferma che Samsung avrebbe abbandonato l'idea del tradizionale "flat panel" per i display: a quanto pare, il Galaxy Note 7 farà scuola, visto che è stato lanciato nella sola versione con schermo dual edge. Basta schermo piatto. Come già fatto, però, con il suo diretto predecessore (l'S7, non il Note), il Galaxy S8 sarà sdoppiato in due versioni: la S8 Edge con display dual edge da 5,5" e quella più piccola, la S8, con display edge da 5,1.

Samsung Galaxy S7 Edge
Samsung Galaxy S7 Edge

Per Samsung far fronte alla richiesta costante di smartphone con schermo edge, lanciati nel 2015, non è stato facile. Come ricorda lo stesso giornale coreano riportando le parole di Koh Dong-Jin, dirigente del settore mobile della società: «È stata un'esperienza da crepacuore». Ora Samsung sembrerebbe pronta a sostenere la richiesta del mercato e vincere, così, la sfida. Lo dichiara lo stesso Dong-Jin: «Abbiamo migliorato la qualità del prodotto. Ora siamo in grado di produrre sempre più modelli con display curvo».