Samsung ha annunciato di aver individuato e risolto un bug che ha compromesso l’impermeabilizzazione su alcune unità di Galaxy S7 Active brandizzate con l'operatore americano AT&T. Tutto è iniziato qualche settimana fa, quando uno studio condotto da Consumer Reports aveva rilevato che la certificazione IP68 del Galaxy S7 Active non era esente da problemi. Nella pubblicazione si faceva riferimento a un paio di unità del device, alle quali era stato effettuato un test di resistenza all'acqua. Con grande sorpresa di tutti, entrambe le unità avevano fallito la prova.

Samsung Galaxy S7 Active
Samsung Galaxy S7 Active

Samsung era comunque stato veloce a rispondere, sostenendo la validità della certificazione IP68 del dispositivo. Ora la dichiarazione rilasciata a CNET, nella quale Samsung sostiene di aver scoperto e risolto un problema con una linea di produzione del Galaxy S7 Active. Ricordiamo che la certificazione IP68 deve garantire che il dispositivo sia in grado di sopravvivere a 30 minuti di immersione in un massimo di 1,5 metri di profondità. Se, nella fattispecie, l'S7 Active presenta infiltrazioni d'acqua, è possibile richiedere una sostituzione in garanzia limitata standard.