Fra i top di gamma di questo 2018, re incontrastato del segmento phablet, Samsung Galaxy Note 9 è forse il prodotto che più di ogni altro testimonia come un dispositivo mobile possa costituire un valido alleato quotidiano per la produttività. C’è però un problema che affligge alcune unità fin dal suo debutto sul mercato avvenuto nei mesi scorsi e che provoca il freeze della fotocamera.

Galaxy Note 9: il freeze della fotocamera

Stando alle segnalazioni degli utenti, ne è afflitta solo la versione con processore Snapdragon e non quella dotata di chip Exynos. I report parlano di blocchi improvvisi durante l’acquisizione delle immagini e di un forte lag riscontrato durante la registrazione video. Anche le applicazioni di terze parti (come WhatsApp e Instagram) che fanno uso del modulo fotografico innescano il malfunzionamento portando inevitabilmente alla comparsa di un messaggio d’errore. Per fortuna il gruppo sudcoreano sembra aver ascoltato i feedback e, come comunicato da un moderatore sulle pagine del forum ufficiale statunitense, un fix correttivo è in fase di sviluppo.

I nostri specialisti ci hanno fatto sapere che arriverà un aggiornamento per risolvere questo specifico problema. In ogni caso, siccome non siamo in grado di prevedere il rilascio dei futuri update, non possiamo dire la data esatta della distribuzione.

Fix in arrivo da Samsung

In altre parole, una patch è in arrivo, ma non è dato a sapere con quali tempistiche. Nel frattempo, per chi suo malgrado si trova ad essere interessato dal problema, c’è la possibilità di ricorrere a un workaround eliminando la cache dalla partizione di sistema. Un rimedio però solo temporaneo, poiché l’intoppo a quanto pare torna a manifestarsi in breve tempo. Considerando la natura da top di gamma del Galaxy Note 9 e il suo prezzo di certo non contenuto, le lamentele di chi ha acquistato il device per poi trovarsi impossibilitato a sfruttarne uno dei punti di forza (il comparto fotografico) ci sembrano più che giustificate.

Fonte: SamMobile