Con un po’ di anticipo rispetto al calendario ufficiale, ma comunque in ritardo considerando che Android Pie è stato ufficializzato ad agosto 2018, Samsung Galaxy Note 9 ha iniziato a ricevere la nuova versione del sistema operativo in versione stabile in Europa.

Galaxy Note 9: Android Pie è in rollout

Dop una serie di versioni beta destinate ai tester, finalmente sembra che la prima versione stabile di Android Pie per Samsung Galaxy Note 9 sia in fase di rilascio. Sono infatti trapelati i primi screenshot che attestano la ricezione dell’update da parte di alcuni utenti tedeschi possessori del celebre phablet con la penna.

Dunque, l’aggiornamento sarebbe partito in Europa, questo potrebbe ridurre parecchio i tempi di attesa prima che Pie possa sbarcare anche sui Note 9 italiani. Tuttavia, spesso i rilasci sono a macchia d’olio e non seguono uno schema logico ben definito quindi non è certo che l’update sia così tanto vicino.

galaxy note 9 android pie

Il nome della build che contiene Android Pie per il phablet del colosso sud coreano è N960FXXU2CRLT. Chi è già un beta tester, e dunque sul proprio smartphone ha già installato una versione beta del nuovo sistema operativo, riceverà un update di un peso inferiore ai 100MB (circa 95MB) mentre l’aggiornamento completo pesa qualche GB.

Chiaramente, il rollout è via OTA: se volete verificare la possibilità che sia arrivato sul vostro smartphone, vi basterà aprire le impostazioni ed andare nella sezione dedicata agli aggiornamenti software. Tendenzialmente, i primi a ricevere l’update sono i device no brand, ma anche in questo caso non si tratta di una regola generale: in passato si sono verificati parecchi situazioni differenti. Dunque, anche chi possiede un Galaxy Note 9 marchiato TIM, Vodafone o Tre dovrebbe monitorare lo stato degli aggiornamenti: potrebbe mancare poco all’arrivo di Android Pie sul proprio terminale, non resta che attendere.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Sammobile