Mentre ci avviciniamo al 2 agosto, data della presentazione ufficiale del Samsung Galaxy Note 7, alcune delle voci finora trapelate nei giorni scorsi sembra che stiano iniziando a diventare realtà. Innanzitutto il nome: la società sudcoreana ha infatti confermato che salterà la generazione Note 6, per allineare la serie Galaxy allo stesso numero, appunto il 7. Poi le voci di una certificazione IP68, che appaiono vere grazie ad un elenco spuntato su Zauba, rendendo, se confermate, il Note 7 come il primo della serie ad essere water-resistant.

Galkaxy Note 7, lo scanner dell'iride
Galkaxy Note 7, lo scanner dell'iride

Per arrivare allo scanner dell'iride, già strombazzato ai quattro venti più volte e dato ormai per certo. Ad avallare questa caratteristica arriva ora una nuova immagine che mostra proprio lo scanner in azione. Secondo il blogger russo Eldar Murtazin, lo scanner dell'iride richiede meno di un secondo per sbloccare il Galaxy Note 7, fermo restando che sarà ancora possibile sbloccare il dispositivo utilizzando il lettore di impronte digitali, integrato nel tasto Home.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum