Sono le foto di un prototipo, non è il modello definitivo e si vede chiaramente: non fosse altro per il fatto che sul ritratto Galaxy Note 7 non compaia da nessuna parte il marchio di Samsung.

Prototipo del Galaxy Note 7
Prototipo del Galaxy Note 7

La cosa che salta subito all’occhio è, guarda caso, la presenza di un surplus di sensori nella parte anteriore del telefono: uno deve appartenere giocoforza alla scansione dell'iride. Lo schermo ricurvo, da quanto si vede, sembra più smussato rispetto a quello del Galaxy S7 Edge: visto che presenta un solo modello connotato come Edge, un display con curve meno pronunciate non dovrebbe scontentare tutti.

Prototipo del Galaxy Note 7
Sensori à gogo

Samsung punta molto su questo nuovo flagship: la casa sudcoreana conta di vendere, a partire dal suo lancio, almeno 5 milioni di unità dello smartphone che, come detto in una news precedente, sarà presentato il 2 agosto a New York.

Prototipo del Galaxy Note 7
Prototipo del Galaxy Note 7

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum