Il governo inglese starebbe per varare leggi più severe per prevenire i sempre più frequenti furti di cellulari, 700.000 solo nello scorso anno. Il blocco dei telefoni mediante l’IMEI da parte dei gestori non basta più e sono sempre di più i posti dove è possibile sbloccare un cellulare IMEI-Locked. La nuova legge mira a restringere il campo d’azione di chi riprogramma illegalmente i telefonini e estendere il concetto di reato anche a chi offre o acconsente allo sblocco del terminale. Intanto il ministro Hazel Blears ha introdotto una campagna di prevenzione rivolta soprattutto ai più giovani dicendo loro di non tenere in vista il meno possibile apparecchi come cellulari o lettori MP3.